Tigelle sfiziose con miniburger e miele asfodelo

Le tigelle ripiene sono ottime come antipasto caldo o da gustare durante un apericena casalingo da condividere con gli amici!

Le ho preparate utilizzando prodotti di eccellenza provenienti da diverse regioni italiane: speck trentino, toma piemontese e un miele sardo dal profumo delicato e dai sentori di erba fresca e fiori bianchi. Questa delizia dell’alveare è prodotta da Terrantiga, una O.P. con sede in Sardegna che si dedica ogni giorno alla ricerca della massima qualità.

Tigelle sfiziose con carne e miele asfodelo_ingredienti

Ingredienti
(dosi per 6 persone)

6 tigelle piccole (210 g)
350 g carne macinata
90 g spinacino fresco da insalata (solo foglie)
6 fettine di speck
200 g di toma piemontese DOP
miele di asfodelo Terrantiga, a piacimento
olio extravergine d’oliva q.b.
sale fino q.b.
pepe nero q.b.

Tigelle sfiziose con carne e miele asfodeloProcedimento

Lavate le foglie di spinacino sotto l’acqua corrente. Adagiatele sopra un canovaccio pulito e tamponatele delicatamente per asciugarle. Versatele in una ciotola, quindi condirle con olio, sale, pepe e tenete da parte.

Private il formaggio della crosta e tagliate a fettine sottili.

Dividete la carne macinata in 6 piccole parti uguali, premete con le mani (o con l’apposito attrezzo) fino a formare un piccolo hamburger di dimensioni pari alla tigella.

Scaldate la bistecchiera e, quando raggiunge la temperatura, cuocete i mini hamburger per circa 3-4 minuti per lato.

A questo punto portate a temperatura una piastra o il tostapane (meglio se orizzontale) e nel frattempo assemblate gli ingredienti.

Tagliate a metà le tigelle e farcitele in questo modo fino a terminare gli ingredienti: sulla base mettete gli spinaci, adagiate sopra una fetta di speck tagliata a metà o piegata su se stessa, aggiungete un mini hamburger, una fetta di toma e chiudete la tigella.

Posizionate le tigelle farcite sulla piastra (o tostapane) e fate scaldare bene. Dopo qualche minuto il formaggio inizierà a fondere. A questo punto servite irrorate con un filo di miele asfodelo di Terrantiga.

Ricetta di Fernanda Demuru, autrice del blog Il Leccapentole… e le sue padelle.
***
Terrantiga aderisce a Generazione Honey, il progetto che intende valorizzare e promuovere i prodotti dell’alveare sostenendo la filiera apistica cooperativa italiana, quale esempio di eccellenza produttiva, sicurezza alimentare, genuinità, biodiversità e rispetto dell’ambiente. Il progetto è finanziato dal MIPAAFT.

Leave a Reply

Your email address will not be published.