Gazpacho di lenticchie

Ricetta vegan, senza glutine, lattosio e uova.

Perché il Gazpacho di lenticchie? Spesso si associano le beneauguranti lenticchie ai salamini per capodanno e alle confortanti minestre invernali e, per quanto mi riguarda, mi fermo lì.

L’agricoltura biologica e biodinamica sono la cura alle profonde ferite inferte alla campagna.

Gino Girolomoni

Usufruire di prodotti eccellenti e biologici, come lo sono quelli prodotti da Girolomoni, mi ha fatto rivedere i miei limiti nutrizionali e di blogger con ricette che si staccano dalle mie abitudini. Devo dire che le lenticchie non trovano molto spazio nella tradizione ligure e allora ho pensato a interpretazioni diverse.

Il gazpacho di lenticchie si ispira alla celebre ricetta spagnola: ho sostituito il pane raffermo con le lenticchie, per una ricetta nutriente e adatta anche alla dieta senza glutine e priva di grassi.

È una ricetta veloce: le lenticchie sono lessate in breve tempo e non necessitano di ammollo e gli altri ingredienti sono senza cottura, per esaltare i sapori della passata Girolomi da pomodoro fresco coltivato in Italia e la croccantezza del peperone e della cipolla.

Questa zuppa fredda è anche molto salutare, ricca di gusto  e veramente confortevole nel caldo estivo, come dopo una giornata al mare! Ha il pregio di poter essere preparata in anticipo e diventa anche un apprezzato bicchiere per un buffet tra amici!

Ingredienti
(dosi per 4 persone)

Passata di pomodoro Girolomoni, 450 grammi
Lenticchie Girolomoni, 250 grammi
Peperone giallo, uno
Cipolla di Tropea, una
Acqua, 750 grammi
Sale

Procedimento

Iniziare dalla cottura delle lenticchie, che non richiedono un ammollo preventivo. Porle in un colino e sciacquarle sotto l’acqua corrente.

Porre i legumi in una pentola con l’acqua fredda e portarli a bollore. Cuocere per 20 minuti a fuoco basso con il coperchio. Spegnere e fare assorbire l’acqua rimasta. Rimarranno leggermente croccanti.

Nel frattempo pulire il peperone. Con un coltello, asportare la parte superiore con il picciolo e tagliare la parte bianca con i semi. Dividere il peperone a spicchi e poi a striscioline di circa mezzo centimetro di spessore e quindi a cubetti.

Pelare la cipolla e tagliarla ad anelli.

Tenere da parte un paio di cucchiai di lenticchie e passare il resto con un frullatore a immersione fino a ottenere una crema liscia.

Versare la passata di pomodoro e salare leggermente.

Mescolare con cura e trasferire il gazpacho di lenticchie in ciotole.

Decorare con i dadini di peperone, gli anelli di cipolla e le lenticchie tenute da parte.

Nota. Il Gazpacho è molto denso, con la consistenza di una crema. Volendo una zuppa più liquida, aggiungere proporzionalmente acqua durante la cottura delle lenticchie e utilizzarla per la diluizione.

La ricetta è stata realizzata da Francesca Vassallo, autrice del blog La maggiorana persa.

Leave a Reply

Your email address will not be published.