Szarlotka, torta di mele polacca

La torta di mele è sicuramente il dolce più internazionale e amato: il suo profumo conquista già durante la cottura… poi, se ne assaporiamo una fetta, ci sentiamo subito più sereni, perché lo associamo alla casa e agli affetti.

Nella szarlotka, che è la versione polacca, si utilizzano le mele cotte precedentemente, per ammorbidirle, e sopra si grattugia l’impasto, per formare una deliziosa crosticina.

Possiamo gustarla da sola o con la panna montata e, se vogliamo immaginarci in Polonia, potremmo accompagnarla con un bicchiere di kompot, una bevanda tipica di frutta e spezie!

Smacznego!

Ingredienti
Per la base:
Farina, grammi 220
Zucchero a velo, grammi 110
Burro, grammi 100
Uova, uno intero e un tuorlo
Panna acida o yogurt, 2 cucchiai
Lievito per torte, grammi 4
Vanillina, mezza bustina
Per il ripieno:
Mele renette, sei
Zucchero, grammi 50
Cannella, q.b.
Succo di limone
Acqua, un cucchiaio
Pangrattato, q.b.
Per la copertura:
Farina, grammi 60
Burro, grammi 60
Zucchero a velo, grammi 50
Vanillina, un cucchiaino
Lievito per torte, la punta di un cucchiaino

Procedimento
Iniziate a preparare l’impasto per la copertura. Mischiate la farina con il lievito e la vanillina. Impastate velocemente con il burro e lo zucchero. Dividete l’impasto in due parti e formate due filoncini. Riponete nel freezer.

Per preparare la base, miscelate – preferibilmente in un robot – la farina con il lievito e la vanillina. Aggiungete il burro freddo tagliato a pezzetti. Proseguite unendo le uova, la panna acida o yogurt e lo zucchero.
Trasferite il composto sulla spianatoia spolverata di farina e formate una palla: la pasta sarà morbida. Coprite e riponete in frigorifero.

Sbucciate le mele, dividetele in quattro e tagliate ogni spicchio a pezzetti, bagnandoli con poco succo di limone per non farli annerire. Cuoceteli in una padella con l’acqua, lo zucchero e la cannella per circa dieci minuti: devono ammorbidirsi senza disfarsi. Fate raffreddare.

Infarinate un foglio di carta forno e spianate la pasta frolla per la base, tenendone una parte per il bordo e foderate una tortiera di 24 centimetri con cerniera apribile.

Con l’impasto rimasto formate un bordo non alto. Spolverate con il pangrattato e distribuite le mele cotte.

Sopra la frutta, grattugiate grossolanamente i rotolini di pasta surgelata, utilizzando i fori grandi.

Ponete in frigo e accendete il forno a 160 gradi. Infornate e cuocete per venti minuti, poi alzate la temperatura a 180 gradi e proseguite per altri 15 minuti circa.

Autore: Francesca Vassallo
Blog: La maggiorana persa

Leave a Reply

Your email address will not be published.