Spaghetti in zuppa di verdure disidratate con zenzero e salsa di soia

spaghetti zuppa verticaleUn tocco che richiama sapori asiatici, spaghetti nostrani e buone verdure disidratate fanno di questa zuppa un’esperienza di gusto che regala calore anche nel più freddo degli inverni.

Ho realizzato questa ricetta per il progetto QUI DA NOI di Fedagri Confcooperative con il quale ho il piacere di collaborare da diversi anni.

Le verdure disidratate che ho utilizzato mi sono state offerte da un produttore che aderisce al progetto concorrendo a impreziosire il paniere delle bontà italiane, inestimabile crogiolo di risorse alle quali le persone fortunate possono attingere per creare piatti sempre diversi e per accrescere la propria cultura dei territori.

Farris è un’azienda con sede a Orsara di Puglia, nel foggiano, fondata sulla volontà di promuovere e conservare il valore agricolo locale fatto non solo di eccellenze, ma di persone che riconoscono nella generosità della propria terra un patrimonio da custodire e proteggere.

Le verdure disidratate, oltre a essere praticissime, hanno un significato particolare poiché sono un concentrato di Puglia. Sono un modo di “cristallizzare” il meglio di una stagione in prodotti che diventano disponibili tutto l’anno, accuratamente selezionati, coltivati e raccolti secondo i ritmi della natura e trattati nel rispetto dei più rigorosi standard di sicurezza. Il loro potenziale in cucina è straordinario. Essi permettono di “giocare” benevolmente con la stagionalità senza innaturali forzature e recuperando l’antica saggezza contadina della conservazione che Farris traghetta nella modernità grazie a una rispettosa tecnologia.

Ecco, quindi, i miei spaghetti in zuppa di verza, zucca e zucchine disidratate che fanno un giro in un altro continente caricandosi del sapore fresco e pungente dello zenzero e della sapidità della salsa di soia: un piatto gustoso e versatile che potrete divertirvi a personalizzare cambiando gli ingredienti vegetali disidratati.

Preparazione: 5 minuti
Cottura: 20 minuti

Ingredienti
(dosi per 4 persone)

40 grammi di scalogno
50 grammi di zenzero fresco
2 cucchiai di olio extravergine di oliva dal sapore delicato
100 millilitri di salsa di soia
50 grammi di verza disidratata Farris
50 grammi di zucca disidratata Farris
50 grammi di zucchine disidratate a rondelle Farris
1,2 litri di acqua calda
Sale q.b.
Pepe nero macinato al momento q.b.
240 grammi di spaghetti
4 foglioline di prezzemolo per decorare

Procedimento

Portare a bollore abbondante acqua salata in una pentola: servirà a cuocere gli spaghetti.

Sbucciare e affettare finemente lo scalogno, spellare e grattugiare lo zenzero e riunire entrambi gli ingredienti in un tegame assieme all’olio e alla salsa di soia.

Portare il tutto su una fiamma bassa e soffriggere per pochi istanti.

Aggiungere le verdure e lasciarle insaporire per 30 secondi, mescolando in continuazione.

Unire l’acqua calda, alzare la fiamma per portare a bollore, ridurre il fuoco a media intensità, coprire e cuocere per 10 minuti o fino a quando le verdure – le rondelle di zucchina in particolare – saranno tenere.

Nel frattempo, cuocere gli spaghetti seguendo i tempi indicati sulla confezione (11 minuti nel mio caso).

Regolare di sale le verdure e condirle con una macinata di pepe, poi suddividerle assieme al brodo in quattro capienti ciotole.

Aggiungere gli spaghetti scolati, decorare con una fogliolina di prezzemolo e servire.

spaghetti zuppa

La ricetta è stata realizzata da Paola Uberti, autrice del blog SLELLY

Leave a Reply

Your email address will not be published.