Fusilli con crema di chile chipotle e olive taggiasche

«Boom!»

Non pensate che questa onomatopea sia dovuta solo alla piccantezza del chile chipotle che ho utilizzato nella ricetta. Essa sta per esplosione di sapore, per piatto coinvolgente, per sapori e aromi in tensione che giocano con il palato, regalandogli scosse e vibrazioni, stimoli e sensazioni forti. Essa nasce dalla fusione tra la succulenta tendenza affumicata del chile chipotle e la ricchezza capace di fondere dolcezza e note amarognole delle olive taggiasche, così ricche, sontuose, opulente.

Un «Ehi, ci sono anche io» da parte di un intenso basilico fresco, che regge il confronto con gli altri ingredienti, era doveroso. Esso conferisce freschezza e un’ulteriore nota di gusto alla crema che non rinuncia alla sapidità e al gusto avvolgente di un Parmigiano Reggiano a breve stagionatura.

Insomma, se siete alla ricerca di un primo piatto attraverso il quale gridare il vostro benvenuto all’estate, siete nel posto giusto.

Ho realizzato questa ricetta per il progetto QUI DA NOI di Confcooperative FedAgriPesca, utilizzando i prodotti della O.P. Daunia&Bio (nello specifico, la pasta di Antico Pastificio Rosetano), di Masseria Bosco delle Rose (Azienda Agricola Liliana Iacoviello) e di Azienda Agricola Masseriola di Stefano di Loreto.

Fusilli-Chipotle-Taggiasche_IMG4_UbertiLa Cooperativa Agricola Daunia&Bio è un’associazione di agricoltori, nata nel 2011 e sita nel territorio foggiano, che raggruppa produttori agricoli operanti nel settore del biologico.

Lo scopo della cooperativa è favorire lo sviluppo della Daunia attraverso la produzione di tipicità agricole, garantite lungo l’intera filiera produttiva, per valorizzare il territorio e tutelare i consumatori.

Il progetto Pasta&Bio, lanciato dalla cooperativa, riguarda la produzione e la diffusione culturale e di prodotto di pasta ottenuta da grani duri locali -in particolare grano della varietà Senatore Cappelli- coltivati secondo i principi del biologico e tracciati dalla semina al prodotto finito.

Liliana Iacoviello è la conduttrice dell’azienda agricola Masseria Bosco delle Rose a coltivazione biologica.

Gli 80 ettari di terreno sono siti in agro di Cerignola e di Ascoli Satriano, in Puglia, e in agro di Lavello, in Basilicata. Cereali, legumi, foraggi, un frutteto e due oliveti, coprono l’intera produzione.

Il frutteto, oltre ad altri frutti, ospita susine, amarene e albicocche di varietà particolari, locali e antiche nel caso delle amarene e delle susine, e “dedicate” alla coltivatrice da una vivaista, nel caso delle albicocche. Nella poesia del recupero di frutti dimenticati o creati ad hoc con amore, trovano posto anche rose antiche.

Grazie anche alla coltivazione di sambuchi, more, agrumi, peperoncini e pomodori, l’azienda offre al pubblico composte, marmellate, salse e sughi rispettosi delle tradizioni locali, ma anche aperti alla cultura messicana introdotta dalla nuora della titolare che ha ispirato la coltivazione e trasformazione di tomatillo e peperoncini Serrano e Chipotle.

L’Azienda Agricola Masseriola di Stefano di Loreto a produzione biologica è situata nella parte sud del subappennino dauno. Gli olivi della varietà Coratina, piantati nei primi anni cinquanta del secolo scorso dal padre dell’attuale conduttore, ancora oggi producono le olive dalle quali è ricavato il pluripremiato olio DOP, biologico dal 1996. Accanto agli olivi, sono broccoli, finocchio, pomodoro, prezzemolo sedano e zucca a completare la proposta di prodotti, interamente convertiti al biologico dal 2006. Salvaguardia del territorio e dei suoi prodotti sono il credo dell’azienda.

Ingredienti
(dosi per 4 persone)
120 grammi di olive taggiasche in olio extravergine di oliva, sgocciolate
80 grammi di chile chipotle prodotto da Masseria Bosco delle Rose (Azienda Agricola Liliana Iacoviello)
20 grammi di Permigiano Reggiano 12 mesi grattugiato al momento
8 foglie di basilico fresco di medie dimensioni + 4 foglioline per la decorazione
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva prodotto da Azienda Agricola Masseriola di Stefano di Loreto.
320 grammi di fusilli prodotti da Daunia&Bio Società Cooperativa (Antico Pastificio Rosetano)

Procedimento
Portare a bollore abbondante acqua salata e lessarvi i fusilli mantenendoli al dente, seguendo i tempi indicati sulla confezione (14 minuti nel mio caso).

Nel frattempo, riunire i restanti ingredienti in un frullatore e azionare la macchina per ottenere una crema fine e uniforme, quindi stemperarla con un po’ di acqua di cottura della pasta.

Scolare i fusilli e condirli immediatamente con la crema, dopodiché trasferire nei piatti individuali e decorare con le foglioline di basilico.

Servire immediatamente.

fusilli con crema di chili chipotle e olive taggiasche_paola

Autore: Paola “Slelly” Uberti
Blog: Slelly – The Dark Side of Kitchen


Contatta subito le aziende per acquistare i loro prodotti!

O.P. Daunia&Bio
E-mail: info@dauniaebio.com

Masseria Bosco delle Rose
E-mail: liliana@boscodellerose.it

Masseriola Az. Agr. Biologica
E-mail: info@masseriola.com

Si ringraziano le aziende e le cooperative per la fornitura degli ingredienti per la realizzazione della ricetta.

Leave a Reply

Your email address will not be published.