Hamburger con bacon e Parmigiano Reggiano

Per questa preparazione ho voluto provare un piatto veloce, ma allo stesso tempo gustoso e ricercato.

Ho deciso quindi di dedicare la ricetta a degli hamburger di qualità, dove la prelibatezza del Parmigiano Reggiano, si sposa alla perfezione con il bacon croccante e la freschezza delle verdure.

Hamburger-Bacon-Parmigiano_Paola UbertiIngredienti
(dosi per 6 persone)
660 gr di carne di manzo con una percentuale di grasso del 30%, macinata grossolanamente
Cannella in polvere q.b.
Pepe nero macinato al momento q.b.
200 millilitri di acqua molto calda
200 millilitri di aceto di vino bianco caldo
Una cipolla di Tropea IGP
6 panini per hamburger realizzati con metodo e ingredienti di qualità
Alcune foglie di lattuga freschissima
6 pomodorini Pachino (se in stagione) oppure 12 pomodori secchi reidratati
Parmigiano Reggiano 24 mesi q.b.
12 fette di bacon
Sale q.b.

Procedimento
Pongo la carne in una capiente ciotola, unisco cannella e pepe e lavoro il tutto al fine di insaporire uniformemente.

Lascio riposare per 30 minuti a ciotola coperta, in frigorifero.

Taglio la cipolla di Tropea a rondelle che poi ammollo nell’acqua miscelata con l’aceto. Lascio riposare fino al momento dell’utilizzo.

Taglio a metà i panini.

Lavo e asciugo perfettamente alcune foglie di lattuga e le rompo in grossi pezzi con le dita.

Taglio a fettine i pomodorini.

Con l’apposito attrezzo, ricavo sottili veli dal Parmigiano Reggiano.

Per evitare uno choc termico al momento di cuocerla, estraggo la carne dal frigorifero e la lascio, senza scoprirla, a temperatura ambiente per un tempo commisurato alla temperatura esterna al fine di evitare deperimenti.

Arrovento una piastra antiaderente, quindi abbasso la fiamma portandola a media intensità e cuocio il bacon fino a quando è ben dorato. Trasferisco su carta assorbente da cucina e lascio raffreddare (il bacon, raffreddando, diventerà croccante).

Pulisco la piastra con carta da cucina e la arrovento nuovamente a fiamma alta.

Sistemo la carne sulla piastra e ne sigillo l’esterno cuocendola un minuto per lato: deve formare una crosticina ben dorata ma non carbonizzata.

Riduco il calore e proseguo la cottura portandola al grado desiderato (consiglio di non stracuocere la carne per mantenerla morbida e succosa).

Tolgo la carne dal fuoco e la lascio riposare per un paio di minuti avendo cura di appoggiarla su una gratella e non su un piatto: in questo modo potrà “respirare” e la crosticina formatasi sul fondo non si danneggerà a causa dell’umidità che si formerebbe.

Salo leggermente.

Assemblo gli hamburger sistemando un po’ di lattuga sul fondo dei panini, proseguo con la carne, aggiungo poca cipolla ben scolata, quindi proseguo con i pomodorini (o i pomodori secchi), il bacon croccante e il Parmigiano Reggiano.

Chiudo con la seconda metà dei panini e servo immediatamente.

Autore: Paola “Slelly” Uberti
Blog: SLELLY – The Dark Side of Kitchen

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.