Finocchi gratinati

Dopo le impegnative mangiate di dicembre, stiamo imparando ad arricchire la nostra dieta quotidiana con verdure e piatti leggeri. Uno di questi sono i finocchi gratinati. Richiedono poco tempo per prepararsi e ci sembrano un buon piatto alleato della digestione.

La dolcezza del sapore dei finocchi è contrastata dal poco sale usato per speziare. Il risultato è quello di un gusto molto gradevole che rinfresca la bocca e calma la sensazione di gonfiore.

Inoltre questo piatto rimane molto gustoso sia da caldo che a temperatura ambiente.

Ecco come lo prepariamo noi.

finocchi gratinati_soffioIngredienti
4 finocchi
pan grattato
sale
pepe
olio
prezzemolo.

Procedimento
Per preparare i finocchi gratinati, prendete i finocchi, puliteli rimuovendo la testa e le parti più tenaci o ammaccate. Tagliatelo a fettine dello spessore non più ampio di mezzo centimetro.

In una ciotola mescolate il pan grattato, il prezzemolo tritato, il sale e il pepe.

Secondo il vostro gusto potete arricchire il trito con del peperoncino, della scorza di limone o delle spezie che voi amate particolarmente.

Prendete una teglia, rivestitela di carta forno, e spolverate una manciata del trito di spezie e pangrattato sulla superficie.

Poggiate una ad una le fettine di finocchio in modo da non farle sovrapporre. Spolverate con il resto del trito di pangrattato i finocchi.
Versate un po’ di olio a filo.

Infornate la teglia con i finocchi in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti o comunque fino a doratura.

Serviteli caldi, ma anche freddi saranno gustosissimi.

Accompagnateli con qualche spicchio di limone per chi vorrà spremerne qualche goccia sopra i finocchi gratinati!

Autori: Veronica e Carlo
Blog: Il Soffio di Zefiro