Torta salata con verdure di primavera ed erbe aromatiche

Le erbe aromatiche le conosciamo ed utilizziamo un po’ tutti per insaporire i piatti, esaltandone il sapore. Vivono allo stato selvatico, ma ormai è abitudine coltivarle negli orti e nei vasi sui balconi delle nostre casa.

Le più diffuse in cucina sono il prezzemolo, il basilico, la salvia, il rosmarino, il timo e la maggiorana ma ne esistono molte varietà e tutte con ottime qualità!

Il loro utilizzo ci permette di diminuire l’uso del sale in cucina e questo è un grosso beneficio per la nostra salute.

torta salata con verdure di primavera ed erbe aromatiche- Laura GhezziIngredienti
Per la pasta brisé:
150 g di farina integrale
100 g di farina 0
40 g di olio d’oliva extravergine
90 gr di acqua ghiacciata
sale marino integrale q.b.
Per la farcia:
8 uova di quaglia
125 g di yogurt greco
50 g di Parmigiano Reggiano
1 robiolina
200 g di asparagi
50 g di piselli
3-4 fili di erba cipollina
½ cucchiaio di prezzemolo tritato
qualche fogliolina di maggiorana
qualche fogliolina di timo
3-4 foglioline di nepitella
30 g di mandorle a scaglie
1 cucchiaino di semi di papavero
1 cucchiaino di curcuma
sale q.b.
pepe q.b.

Procedimento
Preparazione della pasta brisé: versate in una ciotola le farine setacciate, l’olio, il sale e l’acqua ghiacciata e impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo, liscio e senza grumi.

Avvolgete la pasta brisé nella pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Sbucciate i piselli, sbollentateli per 2-3 minuti in acqua salata, scolate e tenete da parte.

Lavate e lessate, in acqua bollente e salata, le punte degli asparagi, scolatele al dente e fatele raffreddare in acqua fredda

In una ciotola battete le uova per alcuni minuti, aggiungete lo yogurt, la robiolina, il parmigiano reggiano, i semi di papavero, la curcuma, le scaglie di mandorle, un pizzico di sale, una spolverata di pepe e mescolate bene.

Unite il prosciutto cotto tagliato a dadini, il prezzemolo e le altre erbe aromatiche tritate, i piselli e qualche gambo di asparago tagliato a rondelle. Mescolate bene e mettete la farcia in frigorifero a riposare per 10 minuti circa.

Preriscaldate il forno a 180° gradi.

Stendete la pasta brisé nella teglia foderata con la carta forno: bucherellate leggermente la pasta con i rebbi di una forchetta, versate la farcia e adagiatevi quindi sopra le punte degli asparagi sbollentate, mettendole a raggiera. Coprite con un velo di parmigiano e infornate a 180° per una ventina di minuti.

Sfornate e servite la torta tiepida o a temperatura ambiente.

Autore: Laura Ghezzi
Blog: Cucinare per passione