ORATE AI CARCIOFI

orata ai carciofi_LAURA GHEZZIIngredienti
(dosi per 4 persone)
4 orate
6 carciofi
1 ciuffo di prezzemolo
2 spicchi d’aglio
1 limone non trattato
1 bicchiere di vino bianco secco
olio extravergine d’oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Procedimento
Staccate i gambi dai carciofi, eliminate la parte finale e con uno spelucchino rimuovete lo strato esterno fibroso conservando solo la parte tenera. Metteteli in una ciotola capiente con acqua fredda e succo di limone.

Pulite quindi i carciofi eliminando la punta (sia che abbiano o meno le spine), le foglie più esterne più dure, fino a quando arriverete a quelle più tenere. Tagliate i carciofi a metà, con un coltellino eliminate la peluria e man mano che li avrete puliti bene, metteteli nella ciotola con la soluzione di acqua e limone.

Scolateli, tamponate carciofi e gambi con l’apposita carta da cucina e tagliateli a fettine piuttosto sottili.

In una padella antiaderente mettete un filo d’olio, lo spicchio d’aglio in camicia, i carciofi e i gambi affettati e fateli rosolare. Quando si saranno insaporiti, aggiungete qualche cucchiaio d’acqua, mezzo bicchiere di vino bianco, sale, pepe e fate cuocere i carciofi per una decina di minuti.

Nel frattempo pulite le orate: con le forbici, apritele lungo il ventre per tutta la loro lunghezza ed eliminate le viscere. Sciacquatele con acqua fredda per eliminare ogni traccia di sangue e le piccole viscere poi tagliate tutte le pinne e con un coltello bene affilato squamatele. Risciacquatele nuovamente sotto l’acqua corrente e tamponatele con la carta da cucina.

All’interno delle orate mettete una scorzetta di limone, un pizzico di sale e uno di pepe.
Mettetele in una larga casseruola e fatele rosolare su entrambi i lati nell’olio già caldo con dentro uno spicchio d’aglio schiacciato.
Quando saranno leggermente dorate, aggiungete nella casseruola i carciofi, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e qualche goccia di limone. Mettete il coperchio sulla casseruola e fate cuocere le orate per circa 20 minuti.

Al termine della cottura aggiungete un trito di prezzemolo e aglio e servite le orate con i carciofi ben calde!

Autore: Laura Ghezzi
Blog: Cucinare per passione