FRITTELLE DI MELE ALLA BIRRA

Le frittelle di mele sono un classico, chi non le ama?

birra lavalQueste le ho preparate con un’ottima birra artigianale prodotta dal Birrificio Valsusa: La Kastà è una delle birre stagionali Laval in quanto è prodotta con l’aggiunta di castagne e miele piemontesi. Inoltre è vegan, non pastorizzata, glutenfree e bio.

Ideale come accompagnamento alle crostate, dolci, frutta secca e per le grandi occasioni. Di colore ambrato con sfumature arancio, possiede note di castagna leggermente affumicata con piacevoli sensazioni di miele. Sentori vellutati, con un corpo ricco e deciso.

Il Birrifico Valsusa s.c. aderisce al progetto QUI DA NOI.

Ingredienti
(dosi per 4 persone)
200 gr di farina 00
1 bicchiere di Birra La Kastà (2 dl)
1 cucchiaio di zucchero
2 uova
1 limone non trattato
4 mele
2 cucchiaini di lievito per dolci in polvere
Un pizzico di sale
Olio extravergine d’oliva q.b.
Zucchero a velo q.b.
Malto d’orzo q.b.

frittelle di mele-GrassiProcedimento
Lavate bene il limone e grattugiate la scorza evitando la parte bianca.

In una ciotola montate le uova con lo zucchero fino a quando saranno leggermente gonfie. Incorporate la scorza grattugiata del limone, la farina, il lievito, la birra, versandola a filo, e un pizzico di sale. Mescolate bene, per amalgamare gli ingredienti. Coprite la ciotola con la pellicola e mettetela in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo lavate le mele, asciugatele e privatele del torsolo. Tagliatele a rondelle di circa 1 cm di spessore e irroratele con il succo del limone.

Togliete dal frigo la pastella, scolate le fettine di mela, asciugatele con della carta da cucina, e immergetele, poche per volta, nella pastella.

Scaldate abbondante olio nella padella: quando avrà raggiunto la giusta temperatura (potete verificarla immergendo nell’olio un mestolo di legno, se si formano delle bollicine, vuol dire che la temperatura raggiunta è quella ottimale), immergete nell’olio le fettine di mela, rivestite uniformemente di pastella. Friggetele 2 minuti per parte, finché saranno gonfie e dorate.

Sgocciolatele con un mestolo forato ed eliminate l’unto in eccesso mettetele ad asciugare su più fogli di carta da cucina.

Distribuite sopra le frittelle lo zucchero a velo, e servitele accompagnate da malto d’orzo o da sciroppo di lamponi. Per una presentazione ad effetto, potete impilarle, come nella foto, e far scendere a cucchiaiate lo sciroppo sopra le frittelle, aggiungendo anche qualche gheriglio di noce.

Autore: Maria Antonietta Grassi
Blog: Il pomodoro rosso di MAntGRA


Birrificio Valsusa s.c.
Via A. Einstein 18, 10051 – Avigliana, TORINO – ITALY
+39 011 934 29 22
info@birralaval.it