GRANITA DI BIRRA

Il caldo di questi giorni è veramente insopportabile e il piacere di gustare e assaporare una granita è qualcosa di veramente unico!

La preparazione della granita per me è un rito.

Ricordo ancora quando da piccola, nel cortile della mia vecchia casa di Porta Romana, a Milano, passava l’uomo col carretto che vendeva il ghiaccio e si “grattava” la granita aggiungendo gusti a piacere.

Ora è tutto più semplice. A casa, grazie a macchinari appositi, si fanno granite che nulla hanno da invidiare alla famosissime granite siciliane, ormai conosciute in tutto il mondo e sicuramente più buone e genuine di quelle industriali.

Se poi la granita la prepari con la birra, la bevanda regina dell’estate, il piacere è insuperabile!

Per preparare questa granita ho utilizzato una delle birre prodotte dal Birrificio Valsusa Laval, un birrificio artigianale nato nel 2013 dall’idea di cinque amici che, oltre alla passione comune per la birra, hanno dato vita a una società di tipo cooperativo che raggruppa le birre artigianali della Val di Susa. Il risultato? Birre tipiche, di alta qualità e molto apprezzate che, grazie all’uso di materie prime scelte, alla rifermentazione in bottiglia che permette ai lieviti di liberare naturalmente le bollicine insieme agli aromi e ai sapori, e al non uso di additivi di origine animale, sono adatte anche ai vegani.

Sono presenti sulla “Guida alle Birre d’Italia di Slow Food” e hanno ottenuto la certificazione Bio e “Senza Glutine”.

granita di birraOggi Laval offre un vasto assortimento di birre artigianali non pastorizzate e prive di conservanti: tra queste la Barny (Golden Ale), una birra ad alta fermentazione, con gradazione alcolica di 5.0% Vol., che si presenta con un ampio cappello chiaro di schiuma. Ha un aroma floreale tendente al sapore di agrumi, il profumo fresco, con note di coriandolo, che la rende delicata al palato con un buon equilibrio tra il dolce e l’amaro.

E’ ottima con formaggi, carni bianche, insalate, pesce e crostacei.  Io ho voluto osare e l’ho utilizzata per fare una granita e sapete che vi dico? La Barny è anche un ottimo dessert!

Ingredienti
(dosi per 2 persone)
1 bottiglia di birra Barny Golden Ale da 33 cl
2 cucchiaini di zucchero di canna liquido
qualche fogliolina di menta

Procedimento
Mettete la bottiglia di birra Barny in freezer ancora chiusa, per almeno mezz’ora. Versatela poi nella gelatiera piano piano, facendo attenzione che non faccia troppa schiuma. Aggiungete lo zucchero di canna liquido e lasciatela raffreddare fino a che avrà raggiunto una consistenza sabbiosa.

Servitela subito freddissima con qualche fogliolina di menta o conservatela per qualche tempo nel congelatore.

Autore: Laura Ghezzi
Blog: Cucinare per passione


Birrificio Valsusa s.c.
Via A. Einstein 18, 10051 – Avigliana, TORINO – ITALY
+39 011 934 29 22
info@birralaval.it