Anastasia Grimaldi: L’IMPORTANZA DI UNA CORRETTA IDRATAZIONE

Solitamente si parla dell’importanza di una corretta idratazione solo in estate, poichè con il calore la sudorazione aumenta facendoci perdere più liquidi e sali minerali attraverso il sudore e giustamente si pensa subito a riequilibrarli bevendo di più. Ad essere sinceri però in estate, non è così importante suggerire di bere più spesso, perchè viene spontaneo anche pensarci.

Eppure per uno stato fisiologico di benessere é altrettanto importante idratarsi in modo corretto anche in inverno per mantenersi in buona salute, anzi forse lo é maggiormente, dal momento che lo stimolo della sete diminuisce leggermente e dovremmo quindi prestare più attenzione a quanti liquidi introduciamo durante la giornata.

vegetablesNel calcolo complessivo dei due litri di acqua al giorno solitamente consigliati dai nutrizionisti, non c’è solo l’acqua in sé e per sè, ma ovviamente anche la quota di liquidi che sarebbe opportuno introdurre attraverso il consumo di verdure sia crude che cotte, ottime in questo periodo zuppe, creme e vellutate, ma anche infusi e tisane meglio se consumate senza zucchero aggiunto. Perfetta naturalmente la frutta fresca, le spremute di agrumi ricche di vitamina C e i centrifugati di frutta e verdura: sono disintossicanti e un’ottima fonte di preziosissimi sali minerali.

La pelle in inverno con il freddo va incontro ad una maggiore disidratazione, che non è causata esclusivamente da fattori esterni, ma parte anche dall’interno del corpo. Dunque l’acqua è anche una preziosa alleata di bellezza: bere molto aiuta ad avere una pelle tonica ed elastica.

Inoltre provate a bere un bel bicchiere d’acqua ogni volta che sentite uno stimolo della fame, vi stupirete! Quasi la metà delle volte il vostro stimolo si placherà senza dover mangiare nulla: avevate sete, ma il corpo ci inganna. Spesso confondiamo lo stimolo della fame con la sete e tendiamo e trascurare di bere specie nel periodo invernale, in cui invece é altrettanto importante avere un giusto introito di liquidi, magari caldi con l’aiuto di tisane ed infusi, non solo perché ci scaldano dall’interno e ci aiutano a non patire troppo il freddo, ma perché i liquidi sono importanti anche per una corretta termoregolazione: ovvero per mantenere costante la nostra temperatura corporea.

 

acquaRiassumendo vediamo perché é così importante mantenere un corretto stato di idratazione

  1. Perché l’acqua aiuta la digestione
  2. Perché distribuisce tutti nutrienti alle cellule del corpo attraverso il plasma che li trasporta
  3. Perché ci depura: diluisce ed elimina le sostanze tossiche che accumuliamo
  4. Perché regola la nostra temperatura corporea
  5. Perché facilita il lavoro dei reni che se non costretti ad un super lavoro funzionano meglio, scongiurando il pericolo di cistiti, infiammazioni urinarie e calcoli renali
  6. Perché l’acqua fa bene alla linea! La disidratazione ci fa bruciare il 30% di meno!
  7. Perché rende la pelle tonica ed elastica
  8. Perché è utilissima per tutti, ma in caso di stitichezza aiuta gli intestini pigri
  9. Perché è una preziosissima fonte di calcio facilmente assimilabile, meglio che dai latticini
  10. Perché aumenta il senso di sazietà, stimola il metabolismo (chi beve molto brucia di più!) e migliora la concentrazione

 

Qualche curiosità in più sull’acqua:

  • Lo sapevate che siamo fatti per il 60-70% di acqua? Anche se nell’anziano la percentuale di acqua corporea scende al 45-50%
  • Gli italiani sono i maggiori consumatori di acqua minerale al mondo, arrivando a più di 195 litri annui procapite.
  • Nel corso della vita consumiamo acqua per l’equivalente di 600 volte il nostro peso corporeo!

Attenzione però all’utilizzo eccessivo di acqua! Non sono così rari i casi di morte per avvelenamento da acqua! Bere troppo comporta un’eccessiva diluizione dei fluidi corporei con conseguente iponatremia (ovvero la diminuzione della concentrazione di sodio nel sangue) e quindi morte.

Che dire il famoso “giusto mezzo” di Aristotele vale sempre, ancora oggi.

Anastasia Grimaldi
Blog: Any Secret


Bibliografia:
“Acqua per saperne di più”, Alessandro Zanasi
“Scienza e cultura dell’Alimentazione”, ALMA